fbpx

1964: La silenziosa protesta dei Lampedusani

Nel 1964, per protestare contro lo stato di abbandono di Lampedusa da parte del Governo, gli isolani, compatti, si rifiutarono di andare a votare. Iniziò così il riscatto dell'isola.

Nel 1964, per protestare contro lo stato di abbandono dell’isola da parte del Governo, i lampedusani, compatti, si rifiutarono di andare a votare. Fu un silenzioso ma efficace atto di protesta che ebbe impensabili risultati: si costruì l’aeroporto, l’ospedale, le scuole, le strade e iniziò il riscatto dell’isola.

Questo è solo uno dei tanti interessanti aneddoti della storia di Lampedusa.

1964: La silenziosa protesta dei Lampedusani
1964: La silenziosa protesta dei Lampedusani

Una monografia di Gerlando Policardi per l’Archivio Storico Lampedusa, ricorda quei momenti.

Articolo di Nino Taranto
Foto di Archivio Storico Lampedusa

Socializza con questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri post interessanti..
«Isole Pelagie. Regalati un sogno!» Lo spot che sta facendo il giro del web
Video
Luca Siragusa

«Isole Pelagie. Regalati un sogno!» Lo spot che sta facendo il giro del web

Non è evidentemente un periodo felice per chi fa turismo. Sappiamo altrettanto bene però che chi si ferma è perduto, soprattutto nei momenti peggiori. È questo lo spirito che ci ha portato a produrre un video che racchiudesse l’ampio ventaglio di emozioni che si provano visitando Lampedusa e Linosa (e Lampione, anche se di passaggio).

Tartarughe: Un sogno chiamato Caretta caretta
Curiosità
Daniela Freggi

Tartarughe: Un sogno chiamato Caretta caretta

Le tartarughe sono considerate animali a rischio di estinzione, e per questo sono sottoposte a leggi per tutelarle ovunque nel mondo. Questo è l’encomiabile esperienza del Centro di recupero di questi animali, a Lampedusa.