fbpx

Fruizione sostenibile e regolamentata della Spiaggia dei Conigli

Dal 15 luglio 2021 l’accesso alla Spiaggia dei Conigli è stato limitato, con prenotazione e lista d’attesa, sia nel numero di persone ammesse che negli orari di apertura. Abbiamo fatto il punto della situazione.

Aggiornamenti su Spiaggia dei Conigli: prenotazione, numero chiuso, lista d’attesa, orari

Come entrare nella Spiaggia dei Conigli dal 20 giugno al 15 ottobre 2022.
Orari: 8:30 – 13:30 / 14:30 – 19:30
Costi: Gratuito
Persone ammesse: 550 per turno (1100 al giorno)
Sito di riferimento: www.prenotazionespiaggiaconigli.it

Modalità di prenotazione e di accesso alla spiaggia:

  • Sono prenotabili on line 365 posti per turno.
  • Dai primi giorni di giugno sarà possibile prenotare le visite dal 20 giugno al 6 agosto, a partire dai primi giorni di luglio sarà possibile prenotare le visite dal 7 agosto al 15 ottobre.
  • È possibile prenotare per un solo turno al giorno (8.30-13.30 oppure 14.30-19.30); al termine di ogni turno (13.30 per la mattina e 19.30 per il pomeriggio) i visitatori presenti in spiaggia dovranno lasciare i luoghi e uscire dalla Riserva.
  • È possibile prenotare per una volta alla settimana (la settimana va da domenica a sabato).
  • Ogni prenotazione può includere massimo 2 persone.
  • Potranno accedere senza prenotazione i minori fino a 6 anni, e le persone con disabilità che usufruiscono del servizio di accompagnamento via mare dell’Area Marina Protetta.
  • Inoltre 35 posti per turno, senza necessità di prenotazione, sono destinati ai residenti nel Comune di Lampedusa e Linosa e assimilati (domiciliati per motivi di servizio).

I prenotati on line dovranno accedere alla Riserva entro le 9.30 per il turno mattutino ed entro le 15.30 per il turno pomeridiano, pena la decadenza della prenotazione.

In aggiunta alla prenotazione on line sono disponibili ulteriori 150 posti per turno tramite lista di ingresso, recandosi direttamente all’accesso della Riserva dalle 8.30 per il turno mattutino e dalle 14.30 per il turno pomeridiano.


La Spiaggia dei Conigli, oltre a essere una delle spiagge più belle del mondo, è un ambiente estremamente vulnerabile, di limitata estensione (circa 2.400 mq). Quest’angolo di paradiso lo trovate all’interno di una Riserva Naturale istituita nel 1996 dalla Regione Siciliana e gestita da Legambiente Sicilia che permette di goderne in modo sostenibile e rispettoso, come “madre natura” ci ha fatto dono.

Il “Regolamento per la fruizione della Riserva Naturale Isola di Lampedusa” prevede quindi numerose norme comportamentali da adottare al fine di migliorare la fruizione di tutta la riserva nel rispetto dei rigorosi criteri di sostenibilità ambientale e di conservazione naturalistica. A seguito di ordinanze emesse lo scorso anno dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente per pericolo caduta massi, parte della Spiaggia dei Conigli è vietata all’accesso e alla balneazione e, considerate anche le norme anti-assembramento per il contrasto al covid-19, in uno spazio così ridotto non può essere presente un numero illimitato e contemporaneo di visitatori.

È stato necessario quindi per l’Ente Gestore limitare il numero di presenze giornaliere prevedendo l’accesso su due turni e con prenotazione così da consentire a più persone di godere della spiaggia ma in condizioni di non sovraffollamento e nel rispetto del luogo. Tenuto conto degli standard di fruizione sostenibile fissati dall’ISPRA, con determina di Legambiente n.4/rn del 17 luglio 2021 il numero massimo ammissibile era stato fissato, dopo i 300 iniziali, a 340 presenze contemporanee per turno. Il limite massimo di accesso non è frutto di una scelta arbitraria – puntualizza con un comunicato Legambiente qualche giorno dopo l’esecuzione di questo nuovo regolamento. Il turismo di massa senza limiti e regole degli ultimi anni minacciava l’integrità della Spiaggia, metteva a rischio l’incolumità delle persone e non ne consentiva una fruizione rilassante, responsabile e sostenibile. È questo il motivo della scelta gestionale e dell’intervento urgente.

Recentemente la Regione Siciliana ha emesso due atti di indirizzo che riguardano tutte le aree naturali protette e le spiagge, come quella dei Conigli, ritenute a rischio idrogeologico chiarendo le condizioni per consentirne una corretta fruizione. La superficie di spiaggia fruibile è pertanto aumentata ed è quindi possibile incrementare le presenze da 340 a 550 per turno (mattutino dalle 8.30 alle 13.30, pomeridiano dalle 14.30 alle 19.30). L’aumento del numero di visitatori era subordinato alla possibilità di fruire dell’ulteriore metà di spiaggia interdetta all’accesso dal Dipartimento Regionale Ambiente e previa intesa con l’Autorità Marittima, ha precisato il Direttore della Riserva Naturale Isola di Lampedusa Angelo Dimarca.

A partire dal 26 luglio 2021, quindi, l’accesso alla spiaggia sarà consentito per un numero massimo di 1.100 persone giornaliere. Le prenotazioni già effettuate online nei giorni scorsi restano valide; gli ulteriori posti per turno, esclusi quelli riservati a residenti del Comune di Lampedusa e Linosa, saranno usufruibili – fino a quando non adegueranno il sistema di prenotazione – tramite lista d’attesa giornaliera recandosi direttamente all’ingresso della Riserva all’inizio della fascia oraria prescelta. Inoltre, in caso di mancata presentazione dei prenotati il personale consentirà l’accesso a scorrimento sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Gli operatori di Legambiente stanno lavorando in questi giorni per rendere esecutivo quanto concordato con la Regione e per migliorare la fruizione di questa baia incontaminata di Lampedusa definita da Domenico Modugno “la piscina di Dio”.

Articolo di Maria Veronica Policardi
Foto di Luca Siragusa

Socializza con questo post

3 risposte su “Fruizione sostenibile e regolamentata della Spiaggia dei Conigli”

Una persona con disabilità non può accedere in nessun altro modo alla spiaggia dei conigli? Esiste la possibilità di potervi accedere via mare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri post interessanti..
Pelagie, sinonimo di Subacquea
Curiosità
Giuseppe Mancini

Pelagie, sinonimo di Subacquea

Le Isole Pelagie sono un paradiso per gli amanti della subacquea. Bassa profondità dei fondali, temperatura dell’acqua sopra la media e straordinaria biodiversità ti faranno vivere emozioni uniche.

«Ai Conigli». Un capolavoro della natura
Video
Luca Siragusa

«Ai Conigli». Un capolavoro della natura

Domenico Modugno la chiamava «Piscina di Dio», i lampedusani semplicemente «Conigli», per molti è la spiaggia più bella del mondo. Questo è il nostro omaggio a un capolavoro della natura. Un video a cura di Luca Siragusa, musiche di Pinkzebra, prodotto da Hub Turistico.